Blackmagic Design

CERCA NEL BLOG

Caricamento in corso...

06 dic 2016

vMix 18 - nuove funzionalità

vMix annuncia la versione 18 con nuove funzionalità per il live production:

Attivatori
  • Assegnazione di luci a led MIDI agli eventi  in vMix, per esempio per gli input di una diretta live o quando un audio diventa muto
  • Assegnazione di fader MIDI motorizzati per rispondere ai cambiamenti del mixer audio in vMix.
  • Supporto integrato per la maggior parte dei dispositivi MIDI, tra cui le luci sui controller X-Keys, Behringer, AKAI, Novation e Numark.

Fonti di dati
  • Configurazione delle fonti di dati  e caricamento automatico da Excel, CSV, Google Sheets, RSS, Text and XML 
  • Assegnazione dei dati da una o più fonti verso più titoli
  • Possibilità di spostare tra i dati più files attraverso scorciatoie o l'interfaccia "Data Sources"

vMix Hardware
vMix software

Acquista ora

Acquista ora


Replay istantaneo
  • Asseganzione automatica di numeri a tre cifre a ciascuno evento
  • Il pulsante “Play by ID” e i tasti di scelta rapida consentono una riproduzione più rapida digitando l'ID dell'evento. 
  • Gli eventi possono essere spostati in qualsiasi ordine
  • Riproducendo diversi eventi verrà mostrato il tempo totale rimanente
  • Il pulsante "Elimina tutto" aggiunto alla pagina di configurazione permette di cancellare tutti i dati video, pur mantenendo le impostazioni
  • Inserimento di altre quattro schede per un totale di otto
  • Rilevamento automatico della perdita di segnale video e recupero senza l'intervento dell'utente

Liste
  • Nuova interfaccia utente con scheda agganciabile per la lista Inputs
  • Spostare, riprodurre e modificare la Lista video e le audio clips direttamente dalla finestra principale di vMix
  • Aggiunta del numero di tasti rapidi per facilitare l'accesso alle liste

Audio
  • Possibilità di assegnare canali audio separati per la registrazione, lo stream e uscite esterne indipendenti
  • Scelta dal Master, A, B o combinazione MA o MAB per 4 e 6 configurazioni di canale
  • Registrare indipendentemente un master file WAV a fianco di ogni registrazione contenente tutti i canali selezionati 
Fotocamere
  • L'opzione "Embedded All Channels" abilita il supporto audio multi canale per AJA e le schede di acquisizione Blackmagic Magewell 
  • Il supporto completo per Magewell Pro Capture SDK fornisce una minore latenza e il supporto audio multicanale per la serie di schede Magewell Pro Capture 

Browser di navigazione
  • Supporto per input da tastiera attraverso il nuovo menu accessibile dal tasto destro del mouse 
  • Collegamenti rapidi aggiunti per la maggior parte delle funzioni del browser di navigazione
Streaming
  • Aggiunta del provider Hitbox 
  • Aggiunta dell'opzione "Hig profile" nelle impostazioni per la qualità dello streaming
Titoli
  • Inserimento di una nuova  scheda che mostra le anteprime in miniatura di tutti i titoli aggiunti di recente per facilitarne la ricerca

Alcuni tutorial sulle nuove funzionalità di vMix versione 18

vMix tutorial per gli attivatori


 

vMix tutorial per i data soruce


 

05 dic 2016

vMix e streaming 4k su Youtube

All'inizio di questa settimana, YouTube ha annunciato che avrebbe finalmente attivato la funzione per lo streaming live 4K.

Prima era possibile lo streaming live in 4k ma si poteva mostrare ad una risoluzione del display 2560x1440 con l'accesso alla registrazione in 4k successivamente.

Per effettuare lo streaming in 4K su YouTube è necessario utilizzare la sezione Eventi e selezionare 4K come qualità di streaming (da tener presente che è una versione BETA) quindi è necessario un periodo di test lungo perchè gestire la transcodifica a 4k significa manipolare dimensioni molto grandi di contenuti audio-video in tempo reale); per la trascodifica inoltre è importante avere una disponibilità di banda più alta e più stabile rispetto a quella tradizionale per l'HD (upload 20Mbps come minimo).

A seguire un semplice tutorial sullo streaming in 4k su youtube con vMix 

1. selezione la funzione evento


2. Inserisci le informazioni e crea l'evento


3. Seleziona "Crea un nuovo streaming" nella sezione custom ingestion




vMix Hardware
vMix software

Acquista ora

Acquista ora


4. Crea il preset 4k in versione beta


5. Acquisisci le informazioni relative allo streaming da vMix. Incolla il nome dello stream in YouTube Live. Una volta inserite avvia lo streaming 4k in vMix. E' raccomandato l'uso di 13Mbps come minimo.


6. Utilizza la configurazione raccomandata da YouTube per la produzione video 4K.

4k / 2160p @30fps

Resolution: 3840x2160p
Video Bitrate Range: 13,000 – 34,000 Kbps



7. Entra nella sezione controllo live


8. Verifica la preview dello stream


9. Vai in streaming live su YouTube con vMix

Fonte: blog vmix

02 dic 2016

Wowza presenta il suo player HTML5 embeddable

Wowza player è il nuovo media player disegnato per essere pienamente compatibile con i flussi in live streaming di wowza HTTP e HLS. Inoltre, l'intelligenza artificiale del player ottimizza il bitrate dello streaming basato sul cambiamento delle condizioni di rete. Wowza player è facilmente embeddabile, offre un'alta flessibilità e il controllo dell'intero flusso di streaming a vantaggio dei nuovi requisiti di riproduzione richiesti dallo streaming live in HLS dai recenti dispositivi.


Maggiori caratteristiche del Wowza player:

  • Riproduzione responsive senza nessun aggiunta di plugin
  • Video play su qualsiasi browser o dispositivo
    • Desktop playback su qualsiasi web browser moderno con Media Source Extension
    • Mobile playback su Android e iOS
    • Flash fallback per i browser più vecchi
  • Interfaccia utente per il controllo del ridimensionamento, play, pausa, muto, full screen, autostart e ricerca
  • Riproduzione video in adaptive bitrate, con l'ottimizzazione dell'intelligenza artificiale 
  • API java script semplici da usare, inclusi i metadata ID3 per facilità di rilascio

Il Wowza player offre altre importanti funzionalità per lo streaming:


  • DVR consente agli utenti il replay o il rewind durante il live broadcast
  • AUDIO STREAMING: supporto streaming solo audio per podcast o internet radio
  • VOD: play, pausa e salto su qualsiasi video in qualsaisi punto di contenuti audio o video on demand durante la riproduzione
  • ANALISI STREAMING: statistiche e trend di riproduzione e sessioni durante la riproduzione

Specifiche tecniche Wowza player HTML5

  • Wowza Player funziona su Windows 7 o superiori e Mac OSX 10.8 o superiori.
  • Internet Explorer 8.0 in su, Firefox 5.0 in su, Chrome 36 in su e Safari 7.0 in su
  • Wowza Player supporta flussi Apple HTTP Live Streaming (HLS) 
  • Wowza Player supporta H.264 video codec  e IHE-AAC (v1/2) e LC-AAC (v1/2) audio codec.

Altre curiosità sul nuovo Wowza Streaming Player HTML5


Wowza Streaming Enginee
Wowza Pro Pack

Acquista ora

Acquista ora


Cosa è presente sul pannello di controllo del player?
  • Play/Pause
  • Quick Rewind
  • Volume/Mute
  • Full Screen
  • Bitrate Selector
Quali funzionalità sono presente sulla tastiera di controllo?
  • Play/pause
  • Volume
  • Rewind/fast-forward
  • Mute on/off
  • Full screen on/off
  • Seek—percentage skip-ahead
E' possibile utilizzare la licenza del player su qualsiasi sito e dominio?

La chiave di licenza funziona con qualsiasi sito web o dominio sia su SSL (https) e protocolli non protetto (http).

Posso hostare il player su un dominio esternoa Wowza?

Attualmente solo il client Wowza streaming cloud può ospitare il player. Questa possibilità è prevista per  gli utenti Wowza streaming Engine, nella roadmap. 

Da dispositivi mobili quali funzionalità sono inibite?
  • Auto-play non è attualmente supportato durante la visualizzazione su un dispositivo mobile.
  • Volume viene regolato mediante i controlli hardware del dispositivo, piuttosto che attraverso l'interfaccia utente su schermo.
  • iPhone e iPod potranno rendere Wowza Player a schermo intero

Wowza Player è disponibile e può essere direttamente al flusso di streaming dal wowza streaming engine manager o dal servizio wowza streaming cloud. Wowza continuerà a supportare anche software di terze parti come JW Player, Bitmovin, THEOplayer, NexPlayer, Radiant Media Player più i player nativi per set top box e dispositivi mobile.




Scopri tutte le caratteristiche del nuovo player HMLT5 di Wowza Streaming Engine


01 dic 2016

Come mappare 8 canali sulla Blackmagic Decklink Quad 2

La scheda di acquisizione video Blackmagic Design Decklink Quad 2 può essere usata fino a 8 canali contemporaneamente.

Questi canali possono essere usati sia come input che come output. Per impostazione predefinita, la Decklink Quad 2 è configurata per utilizzare solo 4 dei suoi canali con la stessa mappatura delle porte, come la precedente scheda Decklink Quad.

Ciascuno di questi 4 canali possono essere in ingresso o uscita. Per impostazione predefinita, le porte sono mappate come l'immagine qui sotto:

Per poter utilizzare fino a 8 canali singolarmente, questi devono essere rimappati nel programma BlackMagic Utility Video.

1. Aprire il programma di Blackmagic desktop Utility Video
2. Scegliere uno dei numeri di porta, come dimostrato qui sotto e aprire le sue proprietà facendo clic sul pulsante centrale.



3. Scrollando in basso fino a "Connector Mapping" il connettore dovrebbe mostrare SDI 1 e SDI 2 per impostazione predefinita. Modificare questo a SDI 1.



vMix software
Decklink Quad 2

Acquista ora

Acquista ora


4. Ripetere lo stesso procedimento di cambiare il connettore per ogni singolo numero di porta SDI, per le porte rimanenti:

  • DeckLink Quad (2) - Cambiare a SDI 3 
  • DeckLink Quad (3) - Cambiare a SDI 5 
  • DeckLink Quad (4) - Cambiare a SDI 7   

5. Le Porte 5,6,7,8 mostreranno "None" per impostazione predefinita e dovranno essere modificate per il loro numero individuale di porta SDI:

  • DeckLink Quad (5) - Modifica di SDI 2 
  • DeckLink Quad (6) - Cambiare a SDI 4 
  • DeckLink Quad (7) - Cambiare a SDI 6 
  • DeckLink Quad (8) - Cambiare a SDI 8

6. Una volta salvate, tutte le 8 porte sulla scheda potranno essere utilizzate singolarmente come input o output. Il diagramma seguente spiega come ogni singolo canale SDI corrisponde nel software vMix:


Guarda il video vMix Tech Tips Time per Blackmagic Design decklink Quad2



Fonte post: vMix blog

Post più popolari

ARCHIVIO POST