21 nov 2017

Wowza ClearCaster per uno streaming affidabile e di qualità su Facebook Live

Chiunque si occupi di streaming live su Facebook sa che le trasmissioni video sulla piattaforma più popolare del mondo richiedono una qualità sempre più alta.



Tra gli appassionati di live streaming, infatti, Facebook Live è più popolare anche di YouTube. Anche chi lavora nel settore dello streaming professionale si aspetta di poter trasmettere i propri eventi live mantenendo standard qualitativi alti.

Tuttavia, secondo un recente rapporto dedicato a Facebook Live, i problemi di connettività e streaming sulla piattaforma di Zuckerberg sono ancora molto comuni. Il 76% degli intervistati, infatti, segnala errori che interferiscono con la continuità dello streaming e la qualità di riproduzione.

 Questo tipo di problemi può essere facilmente risolto grazie a Wowza ClearCaster appliance, la soluzione ideata appositamente per garantire affidabilità e qualità allo streaming live su Facebook. Composto da un singolo dispositivo montabile su rack, ClearCaster sfrutta i vantaggi offerti da Wowza, industria leader nel settore dello streaming, integrandosi perfettamente con le API di Facebook Live.

Chi lavora nel settore dello streaming professionale, dalle emittenti televisive ai produttori di eventi live o le università, ha bisogno di soluzioni che possano essere configurate rapidamente e facilmente e che si adattino automaticamente ai flussi di lavoro di produzione esistenti.

Molti professionisti del settore streaming video ritengono che Facebook Live sia la piattaforma più complicata da gestire dal punto di vista tecnico. Soprattutto per quanto riguarda l'attrezzatura, l'installazione e l'integrazione.

Problemi dovuti, probabilmente, anche al fatto che Facebook possiede dei requisiti specifici relativi alla risoluzione e alla larghezza di banda.


Wowza Streaming Enginee
Wirecast

Acquista ora

Scopri di più



Quali sono i vantaggi di Wowza ClearCaster per lo streaming professionale? 


Wowza ClearCaster si collega direttamente all'API Live di Facebook, configurando e monitorando automaticamente lo streaming, indipendentemente dalla larghezza di banda e dai problemi di connettività. Tra i numerosi vantaggi di ClearCaster ci sono:

  • Configurazione automatica e monitoraggio dello streaming. 
Wowza ClearCaster semplifica il successo dello streaming mediante la configurazione automatica delle impostazioni di codifica ottimali per le tue esigenze. Il monitoraggio dello streaming in tempo reale, inoltre, permette di regolare automaticamente le impostazioni del al volo, adattandosi alle mutevoli condizioni e garantendo la massima qualità possibile.
  • Alta risoluzione per produzioni professionali. 
 Il collegamento a ClearCaster consente alle emittenti di offrire contenuti nitidi con il massimo della risoluzione supportata da Facebook: 1080p30. Include, inoltre, x264 per codificare video di alta qualità, flussi video H.264 ed è H.265-ready. ClearCaster consente anche la codifica e la distribuzione in 4K e Ultra High-Definition (UHD).


  • La migliore scelta per il successo della tua diretta su Facebook Live 
Lavorando direttamente con Facebook, Wowza ClearCaster è stato progettato tenendo conto delle esigenze delle emittenti e dei professionisti dello streaming. Si integra facilmente nei flussi di lavoro di produzione esistenti, senza richiedere modifiche.
  • Attrarre e coinvolgere i follower di Facebook 
La funzionalità di ClearCaster's Talent View consentono ai talenti di vedere in diretta live-stream come appaiono agli occhi dei follower, in modo da poter immediatamente sfruttare le Reactions e rispondere in tempo reale a commenti e domande.

Per migliorare ulteriormente l'esperienza per gli spettatori, un conto alla rovescia integrato consente alle personalità sullo schermo di conoscere il momento esatto in cui lo streaming viene trasmesso, senza pause imbarazzanti o contenuti tagliati. Queste funzionalità aiutano a creare conversazioni coinvolgenti che conquistano la fedeltà dei follower e costruiscono l'immagine delle emittenti.
  • Ti guardiamo le spalle 
 Tieni collegato ClearCaster e gestiremo gli aggiornamenti push, in modo che il tuo software disponga sempre delle ultime correzioni e funzionalità. Include anche tre anni di assistenza telefonica, chat ed e-mail 24 ore su 24, 7 giorni su 7, supporto per hardware e software, in modo da avere sempre un aiuto esperto quando ne hai bisogno.

Wowza ClearCaster è stato progettato appositamente per garantire il successo delle trasmissioni in streaming live su Facebook. Se lavori nel settore dello streaming professionale, è la soluzione ideale per connettersi e trasmettere con sicurezza i tuoi eventi. Sei pronto per iniziare lo streaming?

13 nov 2017

Live streaming per non profit

Come trasmettere un evento non profit in live streaming e ampliare il tuo pubblico? 


Pensi ancora che l'organizzazione di un evento debba avere dei limiti geografici? Grazie alle soluzioni di streaming live non è più un problema.

Lo streaming video in diretta non solo consente di trasmettere i tuoi eventi su Internet ma, a differenza di webinar e webcast, gli spettatori possono partecipare al live senza registrarsi, purché abbiano l'URL del canale.


















Inoltre, grazie alla facilità di accesso, le trasmissioni in streaming possono essere incorporate direttamente sul tuo sito web.

Perché dovrei trasmettere in diretta live streaming i miei eventi? 

Una diretta in live streaming consente di ampliare notevolmente il numero di persone che partecipano all'evento, indipendentemente dalla loro posizione geografica.

Una diretta live è anche un'ottimo strumento per raggiungere coloro che non avevano programmato di partecipare, ma che guardando il canale potrebbero convincersi a essere presenti in prima persona al tuo prossimo evento.

Secondo la ricerca di Digitell, infatti, il 30% delle persone che hanno visto un evento in live streaming, hanno poi deciso di parteciparvi fisicamente l'anno successivo.

Il live streaming rischia di cannibalizzare la presenza fisica? 

Senza dubbio, no.

Semplicemente perché i partecipanti al tuo evento e gli spettatori della diretta streaming sono entrambi sostenitori della tua organizzazione ma preferiscono essere coinvolti nelle tue iniziative in maniera diversa.

I volontari e i sostenitori che partecipano fisicamente, ad esempio, non sono solo interessati al contenuto dell'evento, ma anche all'atmosfera, ai suoni e al contesto in generale. Al contrario, il tuo pubblico live streaming vuole far parte dell'evento ma non è interessato a vivere l'intera esperienza in prima persona.

Quindi, mentre le persone che optano per la diretta live possono diminuire a causa della pigrizia, la maggior parte del pubblico interessato a partecipare fisicamente all'evento continuerà a farlo, indipendentemente dalla trasmissione live.


Wowza Streaming Enginee
Wirecast

Acquista ora

Acquista ora


Come iniziare il live streaming con un kit house made? 


Fase 1: Equipaggiati!

Il primo passo è organizzare un kit per il live streaming:

  • Microfono USB 
  • Webcam 
  • Computer (consigliati notebook) 
  • Cavo Ethernet (per assicurarsi che la connessione a Internet sia stabile) 
  • Cuffie (per verificare e risolvere eventuali problemi audio) 


Opzionale 

Un secondo PC portatile per gestire la chat in live stream.

L'audio è fondamentale, quindi anche se stai lavorando con un budget limitato, assicurati di investire in un microfono di qualità. Gli spettatori di una diretta live, infatti, sono disposti a perdonare una scarsa qualità video ma non un audio scadente.

Fase 2: Scegli una piattaforma live streaming

Ci sono molte piattaforme video che puoi utilizzare per condividere i tuoi eventi. Tuttavia, le organizzazioni no-profit dovrebbero considerare alcune opzioni per scegliere delle piattaforme affidabili.

Visto che la tecnologia sta avanzando rapidamente, molte piattaforme "up-and-coming" vengono tristemente sospese alcuni anni dopo il lancio. Per questo motivo, le non profit dovrebbero iniziare con le seguenti opzioni:

  1. Google Hangouts in diretta (gratis) - Guida dettagliata su come ospitare un Google Hangout su Air
  2. Livestream (disponibili piani gratuiti e a pagamento) - Tutorial su come iniziare con Livestream
  3. Ustream (disponibili piani gratuiti e a pagamento) - Istruzioni dettagliate su come utilizzare una videocamera esterna con Ustream 


Una volta scelta la piattaforma, assicurati di scaricare i plugin / programmi necessari al tuo computer per lo streaming in diretta (ad esempio, per LiveStream , Ustream ecc.).

Fase 3: Crea il tuo canale

Le piattaforme live streaming consentono di creare canali che i visitatori possono visitare per vedere le trasmissioni dei tuoi eventi. Ad esempio, il canale live stream di TechSoup Canada è www.livestream.com/techsoupcanada , quindi ogni volta che si trasmette un evento, il feed video in diretta comparirà su quel canale.


  • Quando non c'è la diretta streaming, il canale è impostato per trasmettere un "video teaser" in loop. Un'altra piattaforma live streaming che non dispone della funzionalità standard dei canali è Google Hangouts on Air che si connette e trasmette sul canale YouTube specificato dell'utente. 
Fase 4: Promuovi il tuo canale live streaming

A seconda della piattaforma e del piano in uso, puoi incorporare direttamente il canale streaming sul tuo sito web per una promozione più semplice. In questo modo, i sostenitori possono partecipare ai tuoi eventi in remoto visitando il tuo sito web, invece di memorizzare l'URL del tuo canale streaming.

Un esempio di questo genere è Christ's Commission Fellowship: in questo caso è stato incorporato il canale streaming in modo che i membri da casa possano sintonizzarsi sugli eventi visitando il sito web.

Ho uno streaming live! E adesso? 

È giunto il momento di farti conoscere! Avere un canale live streaming, infatti, non comporta un coinvolgimento automatico del pubblico. A questo punto dovrai porti le seguenti domande:

  • Come farà la gente a conoscere il mio canale stream stream? 
  • Perché dovrebbero partecipare al mio live streaming? 
  • Che tipo di follow-up vorrebbero ricevere da me i miei spettatori? 

Per aiutarti a gestire in modo efficace le tue dirette, prendi in considerazione l'idea di facilitare il flusso live creando una guida che il tuo team può utilizzare per standardizzare le procedure e coinvolgere i visitatori. Vuoi fare uno sforzo in più?

Allora cerca modi creativi per implementare il tuo materiale live e, se non sai da dove iniziare, partecipa ad altri canali live streaming per cercare l'ispirazione (dai un'occhiata a Animal Planet L!VE ).

Il concetto di live streaming ha conquistato una notevole popolarità nel settore dell'intrattenimento e sta guadagnando spazio anche nel settore non profit. Quindi, se desideri ampliare il pubblico dei tuoi eventi, è il momento di investire nel live streaming. I risultati potrebbero davvero sorprenderti. Sei pronto?

27 ott 2017

Sostituire Flash Player con Wowza ultra low latency

L’azienda informatica statunitense Adobe ha annunciato ufficialmente la fine di Flash Player: il suo famoso plugin per i contenuti multimediali online non sarà più aggiornato entro la fine del 2020.

La notizia ha messo in agitazione sviluppatori e fornitori di servizi streaming che adesso sono alla frenetica ricerca di un'alternativa.


Servizi come i giochi interattivi,le aste, le chat e il trading finanziario richiedono uno streaming a bassa latenza che solo poche tecnologie sono in grado di offrire. La soluzione ideale per sostituire Flash è il nuovo Wowza Ultra Low Latency Service.

Il software è una perfetta soluzione per uno streaming di alta qualità e trasmissioni end-to-end con meno di due secondi di latenza, in qualunque parte del mondo. Con Wowza Ultra Low Latency Service, inoltre, non ci sarà più bisogno di istanze o server di scala e l'impostazione RTMP / RTSP esistente funzionerà alla perfezione, apportando alcuni semplici cambiamenti.

Quando sostituirò Flash quali parti del mio workflow rimarranno invariate?

Implementando il servizio Ultra Low Latency Wowza nel vostro flusso streaming interattivo, è possibile conservare e codificare le impostazioni esistenti della vostra macchina fotografica, risparmiando tempo e denaro. Il servizio Wowza, infatti, è stato progettato per integrarsi perfettamente con il flusso di lavoro RTMP e RTSP esistente. Basterà solo cambiare la connessione e collegarsi al servizio Ultra Low Latency.

Cosa cambierà quando adotterò la nuova soluzione al posto di Flash? 

Una volta adottato il nuovo servizio, cambieranno due componenti importanti del tuo flusso di lavoro:


  1. Il tuo cloud, il Content Delivery Network (CDN) o altra rete.
    Essendo parte della piattaforma Wowza Streaming Cloud, il servizio Wowza Ultra Low Latency permette l'adeguamento automatico della rete, fornendo la giusta larghezza di banda per raggiungere il tuo pubblico. Wowza Ultra Low Latency non solo fornisce lo streaming ultra low latency ma permette anche il tradizionale stream HLS (HTTP Live Streaming). Il flusso HLS può essere consegnato al CDN per ridondanza e scala aggiuntivi. Tuttavia, bisogna considerare che l'utilizzo di CDN aumenta intrinsecamente la latenza end-to-end. 
  2. Il player in uso.
    Se stai utilizzando un player Flash, devi sostituirlo. Per la riproduzione dal Wowza Ultra Low Latency Service, i player compatibili dovranno supportare il protocollo WOWZ ™ o HLS - e WOWZ è necessario per una latenza end-to-end inferiore ai due secondi. Mentre molti player supportano la riproduzione HLS, Wowza GoCoder SDK supporta sia protocolli HLS che WOWZ. 


Cosa posso aspettarmi per il futuro di Ultra Low Latency Service? 

 Wowza Ultra Low Latency è un ottimo sostituto per i flussi di lavoro basati sul software Flash. In futuro offrirà anche altre funzionalità, tra le quali:

  • Pubblicità in-stream 
  • Sicurezza 
  • Sottotitoli 
  • Metadati sincronizzati 
  •  Adaptive bitrate Streaming adattivo bitrate (ABR) 


 Sei pronto a sostituire Flash con il nuovo servizio Wowza Ultra Low Latency?

26 set 2017

Ultimatte 12 per un composing di altissima qualità

Blackmagic Design ha presentato all’IBC 2017 il suo nuovissimo Ultimatte 12. Non si tratta di un banale keyer, ma di un processore in real time per compositing dalle elevatissime performance ideato per la grafica broadcast di nuova generazione.


Ultimatte 12 è capace di rivisitare interamente algoritmi e di applicare la scienza del colore per creare composizioni fotorealistiche inimmaginabili. Grazie a questo processore è possibile finalmente delineare i contorni delle immagini con precisione, riprodurre i colori fedelmente, rimuovere imperfezioni o possibili contaminazioni del colore, anche nelle zone più complicate da trattare come ad esempio quelle più scure oppure quelle trasparenti (come le finestre).

Il suo design 12G-SDI ad alte performance consente di lavorare con HD e Ultra HD con elaborazione sub-pixel. La produzione di immagini non potrà che essere di altissima qualità! Ultimatte 12 si rivela un prodotto indispensabile per le produzioni cinematografiche e televisive scopriamo perchè.


Ultimatte 12 
   Teradek Bond PRO

Acquista ora

Acquista ora



Ultimatte 12 per broadcast live, televisione e cinema


Ultimatte 12 è un prodotto particolarmente adatto alle produzioni cinematografiche e televisive perchè consente di arricchire il set offrendo ambienti virtuali e immagini realistiche. I soggetti ripresi non solo potranno essere facilmente collocati in ambienti iperrealistici, ma permette al regista e agli attori di poter visualizzare l'anteprima del set virtuale nello stesso momento in cui si girano le scene su green screen.

E questo fa la differenza. Inoltre, può essere impiegato con telecamere fisse e sfondi statici, e anche con sistemi per set virtuali automatizzati. In aggiunta è compatibile con la strumentazione SD, HD, e Ultra HD, così da permettere di sfruttare le telecamere che si possiedono.


Ultimatte 12 non è un keyer tradizionale

A differenza dei keyer tradizionali, Ultimatte 12 risolve i problemi dovuti alle variazioni che lo schermo verde o blu subisce quando si lavora in diretta e si dispone di riprese multiple da diverse angolazioni. 

Di solito i keyer costruiti in switch di produzione live utilizzano gli stessi parametri di digitazione per tutte le telecamere compromettendo così la qualità dell'immagine perché ogni telecamera legge i green screen in maniera diversa. Ultimatte 12, grazie ad una tecnologia avanzata permette di aggiungere un keyer a ogni telecamera offrendo un risultato perfetto per telegiornali, meteo, sport, studi virtuali e altro ancora. Un keyer tradizionale non permette di aggiungere oggetti traslucidi, come vetro colorato e computer grafica perchè altera il colore originale sottraendo il blu o il verde da una semitrasparenza. 

Il problema viene risolto da Ultimatte 12 con una nuova modalità di composing rivoluzionaria che aggiunge gli oggetti colorati sull'immagine di sfondo per una nuova generazione di grafica broadcast con effetti di trasparenza mai ottenuti. 

I colori sono intatti anche quando si guarda attraverso l'oggetto, o il conduttore vi cammina dietro, rendendo così l’immagine molto reale.

Analisi automatica della scena per key molto veloci


Sappiamo quanto la produzione dal vivo richiede un lavoro ad alta intensità e molto veloce. Ultimatte 12 si avvale di una tecnologia di composizione a One Touch, la scena viene analizzata e più di 100 parametri vengono impostati automaticamente in modo da ottenere key perfette senza difficoltà. 

Quando il set è ben illuminato e le telecamere sono bilanciate in modo corretto non resta che attivare la key automatica di Ultimatte12 e il lavoro è fatto! Velocità e precisione sono garantite dalle key a one touch con uno sforzo minimo dando la possibilità agli operatori di curare esclusivamente il programma.




Elaborazione avanzata delle immagini e fedeltà di colore


Ultimate 12 offre algoritmi di elaborazione delle immagini particolarmente avanzati ed un immenso spazio colore. Con la nuova elaborazione sub-pixel, è possibile lavorare in HD e Ultra HD nei minimi dettagli (come ad esempio per trattare i capelli). 

Diversamente da altre key, Ultimatte 12 isola e tratta separatamente le varie parti dell’immagine mantenendo inalterate le transizioni di colore tra le aree. Grazie a questo sistema è possibile spostare facilmente lo sfondo mantenendo i colori intatti e i bordi realistici. 

Inoltre, grazie alla campionatura automatica dei colori con gli algoritmi evoluti Ultimatte 12 riesce a rimuovere le contaminazioni di verde e a creare ambienti virtuali realistici. Insomma ogni cosa viene trattata da Ultimatte 12 in modo perfetto: dagli oggetti trasparenti alle ombre che vengono mappate e composte, ogni contaminazione viene completamente rimossa.

Post più popolari

ARCHIVIO POST