02 apr 2013

VidiU Teradek: video encoder H.264

Il VidiU Teradek è un video encoder H.264 di ultima generazione ideale per Università che consente la trasmissione dati/video di alta qualità in modalità del tutto indipendente dal tipo di sorgente/camera al quale è collegato. VidiU offre anche una app per iOS per il controllo e monitoraggio della preview.
Teradek video encoder VidiU

Video encoder VidiU Hardware

VidiU è 3x4x1 pollici di dimensioni, appena più grande in tutte le dimensioni di un mazzo di carte, fornito di un gancio in modo da poter essere posto in cima alla videocamera. Il video encoder è alimentato da una batteria interna ricaricabile agli ioni di litio con autonomia di 90 minuti; l'unità include una porta Ethernet, MIMO dual-band 802.11 a / b / g / n Wi-Fi, e una porta USB per un modem 3G/4G.

Il video encoder presenta un ingresso HDMI con una linea opzionale per l'ingresso audio del microfono, inoltre permette l'attacco per le cuffie per il monitoraggio. Il video encoder VidiU permette una codifica video fino a 1080p, anche se la risoluzione massima per le due piattaforme di video streaming testate, Streaming e Ustream, permettono uno stream fino a 720p. Il video encoder può essere gestito direttamente tramite un display a quattro linee OLED con joystick e pulsanti di navigazione in front end, ma la maggior parte degli utenti preferiscono utilizzare l'applicazione gratuita di iOS per la configurazione dell'unità.

Video encoder VidiU Software

Se si aziona l'unità mediante il joystick / display OLED o l'applicazione iOS, la struttura del menu di base è la stessa, con le categorie più importanti per la configurazione di trasmissione, audio e video, per le impostazioni di rete e le impostazioni di sistema (a sinistra nella figura 1) . Le impostazioni di trasmissione sono configurabili nel pannello dove si sceglie il fornitore di servizi (nuovo Livestream, Ustream, o generico del server RTMP), immettendo le credenziali, e scegliendo le impostazioni di qualità (a destra nella figura 1).

Il set up del video si effettua dove si selezionano gli ingressi video, oppure ci si può affidare alla funzione auto-sensing. L'audio invece si configura dove si sceglie l'ingresso (HDMI o Mic / Line). Infine è possibile scegliere le impostazioni di rete e di connessione, gli aggiornamenti e il reset del video encoder.

Figura 1. Le opzioni di configurazione di base sulla sinistra, impostazioni di qualità sulla destra.

L' unità offre sei livelli di qualità, come mostrato nella Tabella 1. Si noti che l'opzione full HD non è mostrato in figura 1 perché non è disponibile per Livestream o Ustream, i due servizi testati.
Tabella 1. Impostazioni qualità video e configurazioni.
Video encoder VidiU Funzionalità

  1. Funzione di qualità proposta: esegue un test rapido di banda dell'unità VidiU. 
  2. Funzione di streaming con modalità bitrate adattivo: automaticamente adatta il segnale di uscita in modo che corrisponda alla larghezza di banda disponibile. 

Molto interessante è il funzionamento dei flussi di streaming e di monitoraggio.
Il video encoder codifica due flussi durante il funzionamento, il primo viene trasmesso al fornitore del servizio di streaming, il secondo viene inviato via WiFi verso il dispositivo iOS da utilizzare per il monitoraggio o attività simili. Il flusso è in tempo reale, e non è trasmesso attraverso il fornitore del servizio di streaming.

Se si stanno utilizzando connessioni diverse per i due dispositivi (dati per iPhone e WiFi per VidiU) è necessario loggare l' iPhone nella rete WiFi del video encoder manualmente.
Riguardo l'interoperabilità dei due dispositivi bisogna evidenziare che il VidiU funziona in dual band (2.4 e 5.o Ghz) e per default è settato alla massima velocità. Questo comporta una incompatibilità degli iPhone 4S e precedenti. Per ovviare a questo problema basta semplicemente settare manualmente la banda WiFi del VidiU a 2.4 Ghz.

Per maggiori informazioni sul Teradek VidiU scrivici qui o contatta direttamente sale@interact.it

Fonte: www.streamingmedia.com
Se ti piace questo post ti basta un click per condividerlo
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

Nessun commento:

Post più popolari

ARCHIVIO POST